1999
Il gigante delle Langhe

Testi di: Alessio, Luca e Fabrizio, classe IV della Scuola Primaria di Cortemilia

Nella notte dei tempi, nelle Langhe, abitava un gigante alto e forte, con una barba lunga fino ai piedi di color arancio. Era un gigante che amava molto passeggiare tra le colline, ma lungo i pendii più ripidi scivolava e cadeva. Pensò allora di staccare le pietre dalle rocce e di costruire muri per formare scalini su cui salire e scendere. Venne il tempo in cui tutti i giganti se ne andarono in un altro pianeta e le Langhe restarono deserte. Ma presto arrivarono gli uomini che, appena videro i terrazzamenti, pensarono che potevano essere molto utili. Infatti fermavano la terra quando pioveva e rendevano pianeggianti parti di terreno. Lì cominciarono a coltivare viti, grano, erba medica e continuarono a costruirli fino ad oggi… Ma c’è ancora un pericolo……. E se tornasse il gigante?”