2015/2016
Il fiume che vorrei

Testo dei bambini della pluriclasse della scuola primaria di Castino (CN)

Il fiume che vorrei…
Sono Arianna…
se chiudo gli occhi e penso…
…vorrei un fiume che cambi colore in base al mio umore.

Sono Kassim…
se chiudo gli occhi e penso…
…vorrei un fiume di pace, che trasformi i nemici in amici.

Sono Nicolò…
se chiudo gli occhi e penso…
…vorrei un fiume che scorra al contrario, dal mare verso i monti, con l’acqua salata.

Sono Lamine…
se chiudo gli occhi e penso…
…vorrei un fiume con tanti pesci che abbocchino subito.

Sono Riccardo…
se chiudo gli occhi e penso…
…vorrei un fiume che passi per tutte le città del mondo e navigandolo io le possa visitare.

Sono Davide…
se chiudo gli occhi e penso…
…sono contento di non aver mai visto il fiume di Coca-Cola.

Sono Luca…
se chiudo gli occhi e penso…
…vorrei un fiume con le onde per fare surf.

Sono Mattia…
se chiudo gli occhi e penso…
…vorrei un fiume pulito, silenzioso, che aiuti tutti a fermarsi e a riflettere sulle proprie azioni.

Sono Alessandro…
se chiudo gli occhi e penso…
…vorrei un fiume magico che avveri i desideri di tutti i bambini.

Siamo un gruppo di bambini. ..
Se chiudiamo gli occhi tutti insieme e pensiamo…
…è questo il fiume speciale che vogliamo.