Motivazioni della Giuria Tecnica riguardanti i libri finalisti della XVI edizione del Premio Nazionale di Letteratura per i ragazzi ‘gigante delle Langhe’.

Introduzione.

Premio il GIGANTE delle LANGHE XVIedizione _settore NARRATIVA  per bambini (8-10 anni;), per ragazzi (11-14 anni).

Una piccola carrellata sull’odierno orientamento editoriale italiano nella narrativa per bambini e ragazzi, dall’osservatorio del Premio il Gigante delle Langhe XVIedizione.  Qualche considerazione sulla produzione editoriale presa in esame.


I libri che sono stati sottoposti al vaglio della giuria tecnica del Premio Gigante delle Langhe XVIedizione provengono dalle case editrici che partecipano al concorso. Fra esse si annoverano grandi gruppi, medie e piccole realtà editoriali, un campione ampio e variegato tanto da poter permettere alcune considerazioni sulla produzione esaminata (ultimo trimestre 2016-primo semestre 2017), che presenta caratteristiche ricorrenti per temi e scelte di scrittura. Per esempio, per quanto riguarda la forma, si possono citare il racconto a più voci alternate e la prima persona pressoché d’obbligo ma anche opere insolitamente accurate nella ricerca di una scrittura originale e di un montaggio creativo. Per i temi, si sono fatte letture frequenti di racconti e romanzi che esaltano l’amicizia e solidarietà fra pari; molti sono gli omaggi, le citazioni, le ispirazioni ad altre opere, celebri e celebrate, chiamate a far da guida alle attuali. Da rimarcare l’ambientazione temporale: la realtà è sempre pronta a fare irruzione con la sua carica di interrogativi, drammi e dolore -terremoti, disastri ambientali, guerre e immigrazione suscitano emozione e uno sdegno pronto all’impegno civile e umanitario. Non manca la rivisitazione della Storia, scandita dalla ricorrenza di alcune date, diventate emblematiche, che sprona attraverso una rappresentazione riattualizzata a coltivare la Memoria.

 

FINALISTI sezione narrativa 7 – 10 anni

Casca-Il-Mondo-Nadia-Terranova-Mondadori-Oscar-Primi-Junior-Premio-Nazionale-Di-Letteratura-Per-I-Ragazzi-Gigante-Delle-LangheCASCA IL MONDO, Nadia Terranova – Mondadori Editore

Per ogni bambino la sua casa è un castello, a maggior ragione lo diventa se gli è sottratta da un terremoto o dalla guerra. Perché il terremoto come la guerra lo costringono a scappare da quella casa e a ritirarsi dalla realtà, anche con la voce. Muto il bambino del terremoto, muto il bambino della guerra si incontrano in un castello conteso e in quell’incontro qualcosa succede, qualcosa si scioglie. Ricco di poesia nel descrivere il meccanismo di difesa suscitato dal trauma di quella cosa cattiva che è il “guerremoto”. Strade originali e creative per raccontare e far capire ai bambini accadimenti traumatizzanti e terribili della nostra realtà, prospettando al contempo speranze di riparazione agli strappi subiti.

 

I-Numeri-Felici-Susanna-Mattiangeli-Vancere-Edizioni-Premio-Nazionale-Di-Letteratura-Per-I-Ragazzi-Gigante-Delle-LangheI NUMERI FELICI, Susanna Mattiangeli – Vànvere Edizioni

Per la felice scelta di raccontare la vita di una ragazzina, Tina, attraverso un suo rapporto speciale, quello con i numeri.

Per questi motivi – e forse per altre misteriose e felici fascinazioni che offre- abbiamo scelto per voi I numeri felici.

 

 

 

 

FINALISTI sezione narrativa 11 – 14 anni

Laltra-Notte-Ha-Tremato-Google-Maps-Michela-Monferrini-Rrose-Sélavy-Premio-Nazionale-Di-Letteratura-Per-I-Ragazzi-Gigante-Delle-Langhe

L’ALTRA NOTTE HA TREMATO GOOGLE MAPS, Michela Monferrini – Rose Sélavy

In questo romanzo tutto si tiene, tutto si corrisponde. Ogni piccola parte riflessa nell’intero della vita, ricompresa la morte. Di ciascuno e di tutti, nel precipitare dell’accadimento. Nell’accadere del terremoto.

Attraverso un terremoto che ha sconvolto paesi e coscienze, in una originale scrittura che utilizza le molte figure retoriche della lingua, illuminando il racconto e i suoi vari passaggi di poetico scarto rispetto a un più comune procedere, uno squarcio sull’adolescenza, le sue angustie, le sue emozioni, le sue scoperte intellettuali e affettive al tempo di Internet.

 

Troppo-Piccola-Per-Dire-Si-Gigliola-Alvisi-Coccole-Books-Premio- Nazionale-Di-Letteratura-Per-I-Ragazzi-Gigante-Delle-LangheTROPPO PICCOLA PER DIRE Sì, Gigliola Alvisi – Coccolebooks

Una storia che propone una tematica originale e nuova per la letteratura per ragazzi: le tante spose bambine vendute dal proprio padre alla famiglia dello sposo. Storia intensa. Tesa. Costruita con grande maestria dall’autrice attraverso lo scavo psicologico della protagonista Maisa che viene tratteggiata con delicatezza, con ambientazioni coerenti all’interno del mondo degli adolescenti. Situazioni conflittuali all’interno della famiglia. La relazione con il mondo adulto: con gli insegnanti, con l’allenatore di pallavolo, il conflitto con i coetanei, gli sguardi di dolore con la madre, il blocco affettivo ed emotivo con il padre. Le situazioni vengono ricostruite in modo coerente dalla scrittrice con una scrittura qualitativamente rilevante. Gigliola Alvisi ha affrontato con grande maturità una prova di scrittura complessa, proponendoci pagine di ottima letteratura: sguardi su mondi nascosti, sentimenti forti, confronto con altre culture. Romanzo corale. Di formazione. Che apre alla speranza di giorni migliori nel tempo a venire.